Cos´è “biologico” e perchè scegliere alimenti “biologici”


L’eccesso dei prodotti industriali in agricoltura ha intaccato la qualità biologica degli alimenti e determinato riflessi sulla salute dell’uomo e sull’ ambiente agricolo in tutte le sue componenti (terreno, flora e fauna). I trattamenti chimici, i metodi intensivi e l’industrializzazione portata all’eccesso hanno infatti determinato la rottura dell’ equilibrio biologico, la perdita di sapore e di importanti componenti nutrizionali. L’ accumulo di tossine negli animali, la ridotta capacità di resistenza alle malattie ed agli attacchi batterici da parte della flora si riflettono sull’uomo che di essi si nutre. Le politiche commerciali sempre più spinte ne completano il quadro. L’agricoltura biologica, definita e regolamentata a livello comunitario e nazionale, è una modalità di produzione basata su pratiche agricole che impiegano sostanze naturali escludendo l’utilizzo di sostanze chimiche di sintesi né organismi geneticamente modificati (OGM). L’agricoltura biologica assicura elevati standard di qualità.
 
Gli alimenti biologici provengono da un’attività agricola ecologica che, non privando oltre misura il terreno dei suoi nutrienti, asseconda la naturale fertilità del suolo.
L’agricoltura biologica è quindi anche a basso impatto ambientale e favorisce la biodiversità del contesto naturale in cui esplica la propria azione, rispettando tutte le specie viventi.
Pratica rotazioni colturali, onde evitare l’eccessivo impoverimento del terreno.
Non utilizza prodotti chimici di sintesi, né organismi geneticamente modificati (OGM).
Gli animali vengono allevati nel rispetto del loro benessere ed alimentati con prodotti provenienti dall’agricoltura biologica. Negli alimenti biologici sono presenti più sostanze nutritive e antiossidanti.
Gli alimenti provenienti da agricoltura biologica offrono garanzia di genuinità e salubrità benefiche per l’alimentazione in ogni fase della vita.
 
Ogni nostro prodotto ha la certificazione di conformità al metodo di produzione biologico rilasciata da un Ente certificatore abilitato che effettua controlli sul campo e attraverso analisi di laboratorio. Ogni nostro prodotto contiene materie prime provenienti per la maggior parte dal territorio locale dalla provincia di Pavia e permette la rintracciabilità di ogni componente con cui è stato lavorato.
 
Organismi di controllo
Gli organismi di controllo, autorizzati dal Ministero Delle Politiche Agricole, accertano che le aziende biologiche rispettino i regolamenti attuativi e autorizzano l’utilizzo del loro marchio da apporre sulle etichette dei prodotti commercializzati. Gli Enti di controllo ispezionano le aziende associate . L’ispezione comporta un sopralluogo per controllare il rispetto delle normative ed il prelievo di campioni da analizzare nei laboratori ARPAT o accreditati dal SINAL (Sistema Nazionale per l’ Accreditamento di Laboratori).
 
 
 

link

Ministero delle politiche agricole e forestali
 
Sistema d'informazione nazionale sull´agricoltura biologica - SINAB
Portale del ministero per le politiche agricole sull' agricoltura biologica.
 
AIAB - Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica
 
Aam Terra Nuova
Mensile di agricoltura e alimentazione naturale
 
Regolamento CEE n.2091/91
 
Regolamento CEE n.834/2007
 
Filiera corta e agricoltura bio
A cura del settimanale Carta di AIAB
 
Greenplanet.net
Dal 1995 l'informazione sull'agricoltura biologica